top of page
  • Immagine del redattoreStudio Spiller

AUTODICHIARAZIONE AIUTI DI STATO 2020 – 2022


Gentili Clienti,


il 30 novembre è prevista la scadenza per l’invio dell’autodichiarazione attestante il rispetto delle soglie previste per gli aiuti di stato Covid-19, che interessa tutti i titolari di partita Iva, anche se cessata, che hanno beneficiato di almenouno degli aiuti individuati dall’Agenzia delle Entrate.


Entro il 30 novembre 2022 i titolari di partita Iva che hanno ricevuto aiuti di Stato per l’emergenza Covid-19 devono inviare all’Agenzia delle Entrate un modello di dichiarazione sostitutiva nel quale attestano che l’importo complessivo dei sostegni economici concessi dal 1° marzo 2020 al 30 giugno 2022 non supera i massimali indicatinella Comunicazione della Commissione Europeadel 19 marzo 2020 TemporaryFramework e il rispetto delle varie condizioni previste.


La dichiarazione sostitutiva deve essere presentata dagli operatori economici che hanno beneficiato delle seguenti misure di aiuto:


· contributi a fondo perduto erogati dall’Agenzia delle Entratea fronte dell’emergenza epidemiologica (art.25 del DL Rilancio - art. 1- 1bis - 1ter del DL Ristori - DL Natale - DL Sostegni - DL Sostegni bis);

· credito d’impostaper i canoni di locazionedi immobili a uso non abitativoe affitto d’azienda(DL Rilancio DL Ristori - DL Sostegni bis);

· credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro (art. 120 delDL Rilancio);

· esclusione dei versamenti IRAP (art.24 del DL Rilancio);

· esenzione IMU (art. 177 del DL Rilancio, art. 78 commi da 1 a 3 del Decreto AgostoDL Ristori - Leggedi Bilancio);

· definizione agevolata degli “avvisi bonari” (art. 5 c.1 D. Sostegni);

· esonero dalla tariffa speciale del canone RAI di cui (art. 6 D. Sostegni);

· altri aiuti vari (ad esempio contributi da Regione, Comuni, Camera di Commercio, Inps, CONI, garanzie su finanziamenti, agevolazioni su gestione dipendenti, ecc…)


Nell’autodichiarazione va attestato che l’importo complessivo dei sostegni economici fruiti non supera i massimali indicati nella Sezione3.1 e 3.12 del Quadrotemporaneo e il rispetto dellevarie condizioni previste. Devono inoltre essere indicate le tipologie dei vari aiuti percepiti.


Ai fini della compilazione dell’autodichiarazione è necessario tenere in considerazione che i massimali si riferiscono all’insieme degli aiuti ricevuti da ciascuna impresa “unica”, intesa come insieme di imprese tra le qualiesiste una delle relazioni individuate dalla normativa di riferimento.


Non sono espressamente previstesanzioni in caso di omessa presentazione della comunicazione ma, nell’ambito della risposta a interrogazione parlamentare n. 5-08011 in Commissione Finanzedella Camera, è stata confermata la necessità che tale autodichiarazione venga presentata da tutti i beneficiari senza alcuna esclusione. Secondo alcune interpretazioni, la mancata presentazione potrebbe comportare la revoca del contributo e l’obbligo alla restituzione delle somme percepite oltre a eventuali sanzioni pecuniarie.


Nell’istanza è previsto che “l’omissione o l’indicazione di dati non veritieri può comportare sanzioniamministrative e, in alcuni casi, anche penali”.

L’autodichiarazione deve essere presentata telematicamente su apposito modello,che si riporta in allegato alla presente, direttamente dal beneficiario o tramite un intermediario abilitato ed in via telematica, mediante il servizioweb disponibile nell’area riservata del sito Internet dell’Agenzia Entrate o attraverso i canali telematici dell’Agenzia Entrate.


Il nostro Studio può occuparsi della predisposizione e della trasmissione del modello, al costo di 100 Euro oltre a iva e cassa. Qualora voleste invece compilare in autonomia il modello, senza una nostra consulenza, lo studio potrà occuparsi della sola trasmissione telematica, al costo di 30 Euro oltre a iva e cassa (si allegano le istruzioni ministeriali).


Vi preghiamo di compilare entro venerdì 18/11/22 il form al seguente link https://forms.gle/ze4ZUcNWMacEWDhm6 per affidare al Ns. Studio l’incarico della predisposizione e trasmissione del modello, della sola trasmissione del modello da Voi compilato o per esonerarci da qualsiasi adempimento.


Castellamonte, 15 novembre 2022


Giacomo Spiller

9 visualizzazioni0 commenti

Σχόλια


bottom of page